Idee per attirare clienti in un ristorante

0
481

Attirare clienti in un ristorante è sicuramente un’attività che porta via molto tempo prezioso ad un imprenditore che deve occuparsi, quasi sempre, di moltissimi aspetti del proprio business. I canali di comunicazione moderni, sopratutto i social network ed in particolare Instagram, offrono un layout di pubblicizzazione efficace ma allo stesso tempo veloce, basti pensare alle Instagram stories o alle numerose app e tools presenti online.

Vediamo alcune idee concrete e facilmente applicabili per un imprenditore che desidera attirare clienti nel proprio ristorante.


Cerchi un gruppo Facebook per imparare di più sul food marketing? Scegli mrktgram!
Cosa bisogna fare per iscriversi? È tutto molto semplice:

  1. Compila il form in fondo a questa pagina e richiedi la tua password.
  2. Una volta ottenuta la password fai richiesta di accesso al gruppo attraverso questa pagina.
All'interno del nostro gruppo chiamato IoF (Internet of Food) scoprirai contenuti per il food marketing B2B/B2C, guide, strategie e consigli di marketing per ristoranti, pizzerie e fast food. Inoltre avrai accesso ai migliori profili Instagram da cui prendere spunto e la possibilità di interagire con la community per scambiare idee ed opinioni. Non è tutto! Gli iscritti al gruppo troveranno articoli e contenuti di mrktgram in anteprima! Cosa aspetti? Iscriviti subito!

Social

Sicuramente, al giorno d’oggi, i social network sono e devono essere le fondamenta della pubblicità per un ristorante. La comunicazione ed il marketing passano in misura sempre maggiore dagli smartphone e tablet che consultiamo ormai quotidianamente.

Proprio qui occorre ritagliarsi uno spazio nella marea di utenti e pagine che compaiono sul nostro feed ovvero sulla home del nostro profilo Instagram o Facebook. Questo spazio può essere organico cioè senza pagare alcuna sponsorizzazione per comparire nel feed dei tuoi fan oppure a pagamento cioè pagando. Il budget da spendere varia a seconda della grandezza del pubblico, della zona geografica, della distribuzione temporale dell’advertising acquistata e da molti altri fattori.

Vuoi sapere come creare un pubblico nelle tue vicinanze a cui far vedere le tue advertising su Instagram o Facebook? Leggi il nostro articolo dedicato (sezione:”il pubblico”).

Analytics (Insight)

I nostri contenuti, chiamati anche post, come detto, possono comparire in feed come organici o a pagamento ma in entrambi i casi, parlando in particolare di Instagram con account business, avremo un “analizzatore” ovvero uno strumento di analisi dei dati raccolti.

Quali dati raccoglie Instagram tramite gli insight?

  • Like ricevuti per post
  • Engagement
  • Click sul profilo
  • Click sul sito web

Quelli scritti sopra sono i più noti, chiaramente si può spaziare cercando per brevi intervalli di date definite o per lunghi periodi come mesi e anni. Nota: nella versione di Instagram su iOS gli insight sono anche detti “dati statistici”.

instagram insight
1. Sui dati statistici possiamo decidere quali dati estrapolare dal nostro proflilo, nella foto sopra abbiamo inserito quali stories hanno fatto più impression negli ultimi 14 giorni.
instagram insight pubblico
2. Grazie agli insight è possibile scoprire anche in quali giorni della settimana i nostri contenuti hanno maggiori performance.
instagram insight genere
3. Estrapolare dati sulla percentuale del genere dei nostri follower e l’età? Si può fare! Oro colato in fase di definizione di un’ads a pagamento!

Vuoi saperne di più sugli Instagram insight? (dati statistici): Leggi il nostro articolo dedicato (sezione “Instagram analytics”).

Le recensioni

Il passaparola è il miglior strumento di marketing

Cit. Il team di mrktgram

Una questione spinosa ma che vogliamo comunque affrontare sono le recensioni su famosi portali come Tripadvisor, Thefork, Trustpilot ecc… Riteniamo spinosa la questione perchè questi siti hanno dei pro e dei contro.

I pro:

  • Gli utenti amano informarsi prima di acquistare un prodotto o un servizio, la stessa cosa avviene per i ristoranti. Le recensioni, sopratutto quelle dettagliate, sono molto utili ai potenziali clienti per capire se un ristorante può fare al caso loro. Nella maggior parte dei siti dedicati alle recensioni, i tuoi clienti potranno inserire delle foto nella scheda di valutazione del tuo ristorante. Pubblicità gratuita!
  • In molti casi se decidi di aprire un account su Tripadvisor o simili avrai modo di inserire i dati della posizione del tuo ristorante, numeri di telefono, e-mail, indicare servizi quali parcheggio, wi-fi gratis ecc… . Tutte ottime informazioni da comunicare al potenziale cliente.
  • Le piattaforme citate sono molto diffuse anche a livello internazionale, puoi sfruttare Instagram o Facebook per incitare i fan a lasciarti una recensione, è un ottimo modo per cominciare a diffondere la tua nuova pagina Tripadvisor al pubblico.

I contro:

  • Le recensioni non sono verificate. Cosa significa? Semplice, chiunque può registrare una recensione del vostro ristorante anche se non ha mai mangiato da voi. In realtà le piattaforme fanno sapere che hanno degli algoritmi per capire se un utente è stato o meno all’interno di un locale piuttosto che analizzare se la mail usata è un fake, ma per la nostra esperienza, non è sempre cosi. Ciò significa che qualcuno dalle cattive intenzioni potrebbe lasciarvi una recensione negativa.
  • Il controllo e il management delle recensioni è scarso, diversamente da Facebook o Instagram che offrono strumenti per limitare o bloccare le recensioni, commenti e chat. Su Tripadvisor ciò che è concesso è una replica (una risposta) alla recensione e una richiesta al team di Tripadvisor di bloccare una valutazione negativa replicando punto per punto ciò che non è vero. Non proprio una procedura semplice per un imprenditore che non ha tempo da perdere.

Motivo per cui l’apertura di un account Tripadvisor o simili spetta solamente al proprietario della struttura, gli strumenti per sfruttare le recensioni non mancano, oltre ad aumentare la visibilità sono un’ottima leva per diffondere il brand a livello locale ed intercettare nuovi clienti.

Nota: sappiate che anche se non avete un account Tripadvisor un utente qualsiasi può fare una recensione ad una struttra non presente nel database di Tripadvisor. Cosa vuol dire? Significa che chiunque può creare una recensione anche in un ristorante che non esiste su Tripadvisor e automaticamente verrà creata la pagina dedicata. Sarà poi il proprietario della struttura, se vuole, a richiedere la proprietà dell’account. Tutto questo è legale.

Brand awareness ads

Fare pubblicità non è mai un’attività fine a se stessa, anzi, sopratutto la brand awareness (diffusione del brand) è una di quelle attività che va coltivata nel tempo.

Cos’è la brand awareness?

Per brand awareness si intende l’identità del brand, i vostri valori, l’etica aziendale e cosa più importante: schierarsi. Decidere di promuovere temi come l’ambiente piuttosto che lanciare dei post con una critica costruttiva verso quelle attività che utilizzano scarse materie prime (anche senza fare il nome ufficiale di queste attività) nella comunicazione online diventa sempre più importante.

Uno degli obiettivi che potete sicuramente porvi è la realizzazione di video, grafiche e post dove promuovete temi e valori della vostra impresa, lanciate messaggi sulla qualità dei vostri fornitori o del vostro modo di lavorare e di porvi con i clienti. Insomma dovete descrivere il modo in cui approciate al lavoro, cosa che il pubblico apprezzerà sicuramente.

Esempi di video promozionali per un ristorante:

Ovviamente, a priori, create un pubblico per le advertising, localizzato nella vostra area, con le persone che hanno guardato un vostro video o interagito con il vostro profilo Instagram o pagina Facebook, sfruttatelo per mostrare loro nuove advertising come l’iscrizione ad una newsletter, una promozione o un evento presso la vostra attività.

Vuoi sapere come creare un pubblico nelle tue vicinanze a cui far vedere le tue advertising su Instagram o Facebook? Leggi il nostro articolo dedicato (sezione:”il pubblico”).

Il funnel di vendita parte dal “leads” cioè dal cliente interessato, potrebbe essere una persona che vede la tua advertising, scopre il tuo profilo su Instagram tramite un hashtag oppure ancora ti contatta per informazioni sulla tua attività. Seguono poi tutti gli altri processo che porteranno, si spera, l’utente alla conversione finale cioè alla vendita.

Non solo, potete cavalcare l’onda di trend attuali, come il famoso post della Zueg tramite il “succhino di cittadinanza” che prende il simpatico nome proprio dal nuovo reddito di cittadinanza, un chiaro riferimento a notizie di politica attuale. Integrare contenuti composti da trend attuali vi consente di distinguervi dagli altri e apparire come un brand al passo coi tempi.

Servizi online ed esperienze innovative

mcdonald vende cibo “spazzatura”, da “cencio la parolaccia”, la trattoria romana, ti insultano quando entri e mangi, nei ristoranti di lusso o nelle località turistiche importanti una pizza la paghi anche 15€

Paradosso o normalità?

Ciò che ha contraddistinto le migliori start-up degli ultimi 10 anni non è tanto offrire un servizio o un prodotto ad un prezzo irrisorio, certo dipende dal business può sicuramente essere un fattore importante, ma quello su cui vogliamo soffermarci oggi è l’innovazione.

Questa è una di quelle cose che il team di mrktgram ama ripetere spesso, differenziarsi dagli altri è la migliore arma di comunicazione al giorno d’oggi, ma non solo, possiamo farlo, oltre nel marketing, anche nei prodotti e servizi che vogliamo vendere.

Un esempio? Prendete Airbnb, un’azienda inquadrata nel settore turistico, avevamo davvero bisogno dell’ennesima copia di booking.com? Assolutamente no. Airbnb permette di affittare case e stanze per le vacanze o meglio permette di noleggiare un’esperienza.

Alcuni esempi di cosa puoi affittare su Airbnb:

  • Una casa sull’albero.
  • Un castello.
  • Una tenda nella foresta.
  • Un oblò che si affaccia sul mare.

Avete capito? Quello che conta non è tanto l’affitto della stanza per le vacanze classiche, chiaro sono presenti anche queste, ma offrire un’esperienza di viaggio innovativa al turista. Questo significa che si può giocare con video, post, articoli ed infografiche a livello di marketing per trasmettere questo messaggio in modo unico, l’immagine coordinata farà il resto.

Link al profilo Instagram di Airbnb

Quali sono le nozioni che abbiamo imparato? Cercate di sperimentare eventi innovativi nel vostro ristorante:

  • Fare delle partnership con qualche cantina di vino per una cena diversa da solito.
  • Dedicare delle giornate nella settimana dedicate al teatro folkroristico direttamente nel vostro ristorante mentre i clienti mangiano.
  • Organizzare dei corsi di cucina nel vostro ristorante.
  • Portare i vostri clienti a pranzare in una località diversa dal vostro ristorante, magari creata ad hoc per l’occasione, preparata in modo da ricreare il mood (il tema) del vostro brand.
  • Consiglio: prendete un foglio di carta e cominciate a scrivere le idee più banali e stupide di quello che potreste fare di DIVERSO nel vostro locale, dopo un paio di tentativi vi verranno anche delle idee innovative ve lo assicuriamo! Si chiama brainstorming!

Le nuove frontiere del marketing

Spesso gli imprenditori non riescono a percepire come la nuova frontiera del marketing online può risultare decisiva per la propria attività. Avere un piano editoriale distribuito sul proprio profilo Instagram, magari accompagnato da un sito web con blog, piuttosto che su una Pagina Facebook può davvero fare la differenza al giorno d’oggi.

Tuttavia molti non riescono a intercettarne le potenzialità, vuoi per mancanza di tempo o di know-how pratico. Gli addetti ai lavori invece sono sempre in cerca di nuovi spunti per la promozione di brand ed imprese, proprio oggi vogliamo parlarvi di un servizio davvero innovativo: digital signage.

Digital signage

Il marketing con digital signage può risultare uno strumento davvero originale per la propria attività, sostanzialmente si basa sull’utilizzo di schermi, gestiti da un software, posti all’entrata del vostro ristorante o in punti strategici come la zona cassa, fissati in alto oppure appesi alla parete.

Cosa mostrano questi schermi? Il tuo video aziendale, eventi svolti nel tuo ristorante, promozioni, foto del tuo staff, il tuo sito internet e qualsiasi contenuto multimediale adatto a fare branding per la tua attività. Non solo, tramite appositi schermi touch e software è possibile creare delle verie e proprie finestre interattive, quasi come se aveste davanti un tablet gigante, cosi da navigare tra i contenuti della tua attività

Esempi di digital signage:

Esperienza interattiva, quasi un tablet gigante per navigare tra le foto, i video e il sito web del tuo ristorante.
Mostra notizie, promozioni ed articoli.
La tua bacheca social.

BONUS: avete mai sentito parlare di Facebook foto a 360°? Una novità introdotta da qualche tempo sul portale di Zuckenberg, tramite delle apposite camere è possibile scattare delle foto e video del vostro ristorante e condividerlo su Facebook, potete creare quindi dei tour virtuali con cui incuriosire potenziali clienti, questi contenuti sono facilmente fruibili su smartphone per cui il successo è assicurato!

Interessati alle camere a 360°? Provate questa:

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto alcune idee per attirare clienti in un ristorante, il particolare su cui ci soffermiamo è sempre puntare alla differenziazione rispetto la concorrenza, con un occhio di riguardo all’innovazione sia digitale che offline. Creare contenuti sui social network e sponsorizzare tramite ads a pagamento (magari con un target localizzato nella vostra zona) dei video professionali che raccontino il mood, i temi, i cavalli di battaglia del vostro ristorante e che ricalchino i valori che vorrete trasmettere ai vostri potenziali clienti sono l’essenza del marketing. Date uno sguardo anche alle novità del digital signage, diteci se volete approfondire l’argomento, potremmo creare un articolo ad hoc sul food marketing con digital signage che ne dite? Fateci sapere nei commenti o sui social!

ps: vuoi entrare nella miglior community di esperti sul food marketing? Iscriviti nel gruppo Facebook di mrktgram: Iof (Internet of Food), puoi farlo seguendo questi semplici passaggi:

  1. Compila il form in fondo a questa pagina e richiedi la tua password.
  2. Una volta ottenuta la password fai richiesta di accesso al gruppo attraverso questa pagina.

Ti aspettano contenuti per il food marketing B2B, guide, strategie e consigli per promuovere ristoranti, pizzerie e fast food! 😉

mrktgram sui social:

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook per trovare approfondimenti e focus esclusivi, clicca qui.

Seguici sul nostro profilo Instagram, ogni giorno consigli e suggerimenti per promuovere ristoranti, pizzerie e fast-food, clicca qui.


#mrktgram il tuo social media manager

Grazie all’abbonamento a #mrktgram avrai un professionista del marketing al tuo fianco che prenderà visione della tua attività e ti seguirà passo dopo passo verso il successo. Nell’abbonamento è incluso:

  • Un Instagram manager a tua disposizione che ti aiuterà nella creazione del piano editoriale, realizzazione di post, stories e advertising a pagamento con relativi funnel di vendita per attirare nuovi clienti ed aumentare gli incassi della tua attività.
  • Abstract mensili sui libri di food marketing dedicati esclusivamente a Instagram e Instagram TV, una vera libreria dedicata.
  • Video tutorial, case history ed interviste esclusive con esperti del settore.

Acquista subito il tuo abbonamento